La bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica

Si tratta di una bicicletta a pedalata assistita espressamente progettata per questo sistema: all’azione propulsiva umana si aggiunge la spinta di un motore elettrico che facilita la pedalata e riduce lo sforzo.

Le sue caratteristiche principali e peculiari:

  1. motore elettrico 250 W
  2. batteria agli ioni di litio
  3. display a 5 led per la carica della batteria
  4. telaio in alluminio
  5. freno anteriore a disco
  6. sella molleggiata
  7. copertoni rinforzati
  8. campanello integrato
  9. trasmissione a cardano
  10. luci di sicurezza sempre attive

 

Rendering e-bike

 

Motore elettrico 250 W

Motore elettrico

Batteria agli ioni di litio

Batteria

Display a 5 led per la carica della batteria

Display

Telaio in alluminio

Telaio

Freno anteriore a disco

Freno a disco

Sella molleggiata

Sella molleggiata

Copertoni rinforzati

Copertoni

Campanello integrato

Campanello

Trasmissione a cardano

Cardano

Luci di sicurezza sempre attive

Luci

Luci2

 

 

Contatti

Il Call Center ATM è a vostra
disposizione per qualsiasi chiarimento ed informazione.

Welcome

Please select your language:

Ultime Notizie

Chiusura temporanea stazione 116 - Morgagni Redi

Dalla tarda serata di giovedì 14 febbraio fino alla conclusione dei lavori nella giornata di venerdì 15.

Riapertura stazione 189 - Procaccini - Cimitero Monumentale

Da giovedì 14/02.

Un altro successo per la Bike Challenge di FIAB

BikeMi, partner dell'iniziativa mette a disposizione per i vincitori di ogni categoria alcuni abbonamenti al servizio.

Chiusura temporanea stazione 248 - Teodorico - Gattamelata

Dal pomeriggio di martedì 12 febbraio.

Chiusure temporanee in occasione del Capodanno Cinese

Domenica 10/2 chiuse le stazioni: 186 - Gramsci, 187 - Sarpi – Albertini, 188 - Sarpi - Niccolini.

Chiusura temporanea stazione 222 - Durante - D'aviano

Martedì 5 febbraio.

Cambia il progetto della stazione Sant'Ambrogio

Un nuovo ingresso per la metro M4 riqualifica l'area della Pusterla

Ad Amsterdam si progettano rastrelliere per distribuire l’energia prodotta dai ciclisti

Non esiste ancora un prototipo, ma l’idea di incamerare i watt prodotti durante la pedalata e “restituirli” al proprio quartiere per l’illuminazione pubblica e degli appartamenti potrebbe rendere Amsterdam ancora più sostenibile grazie (una volta di più) alla bicicletta.

Milano: dal 25 febbraio arriva l'Area B

Le misure adottate dal Comune per ridurre le emissioni nocive.

Fatturazione elettronica: come richiedere una fattura a BikeMi

Tutte le indicazione necessarie per i possessori di partita IVA.

<>