News

News

21 febbraio 2019

Leonardo500 in bicicletta: il Naviglio Grande

In occasione del 5° centenario della morte di Leonardo da Vinci, Fiab Ciclobby organizza un appuntamento dedicato alla scoperta dei luoghi della città connessi con la sua figura. Dalla Darsena al Naviglio di San Cristoforo, alla scoperta di come sono nati i navigli a Milano. E quale mezzo migliore se non la bici per affrontare questa avventura?

Guida d'eccezione sarà Fabio Lopez, cultore di cose milanesi e erede del patrimonio archivistico del padre Guido, che accompagnerà i partecipanti sulle orme del grande pittore, inventore e scienziato. 

Leobike _1200-dtl

Sarà possibile partecipare anche in BikeMi! Maggiori informazioni sullo svolgimento dell'evento e sull'iscrizione sono disponibili cliccando qui.

 

Torna su

21 febbraio 2019

Chiusura temporanea stazione 161 - Coni Zugna - Solari

Vi informiamo che per consentire lo svolgimento di interventi di manutenzione dell'area verde circostante, venerdì 22 febbraio,  la stazione 161 - Coni Zugna - Solari verrà temporaneamente chiusa.

Disattivata a partire dalla tarda serata di giovedì 21, sarà nuovamente diponibile a conclusione dei lavori. Ci scusiamo per il disagio e vi invitiamo ad utilizzare in sostituzione una delle seguenti stazioni limitrofe:  

15 - Cantore
58 - Sant'Agostino
78 - Aquileia
87 - Porta Genova
164 - Bergognone - Tortona
166 - Dezza - Caravaggio

 

Torna su

18 febbraio 2019

Arrivano a 17 le strade car free per la sicurezza delle scuole

1200px -Italian _traffic _signs _-_divieto _di _transito _a _tutti _gli _autoveicoli .svg

Una nuova strada car free si è aggiunta a quelle già attive a Milano per la sicurezza dei bambini e delle bambine all’ingresso e all’uscita dalle scuole. Si tratta di via Quarenghi, nel Municipio 8, l’ultima in ordine di tempo ad essere stata attivata.

Partite nel 2012 nelle vie Palermo, Casati e Rasori, le strade car free sono oggi 17, a cui si aggiungerà nelle prossime settimane via Salerno, per un totale di 9.000 alunni interessati e 2,8 km di strade chiuse al traffico dalle 8.15 alle 8.45 e dalle 16.15 alle 16.45, dal lunedì al venerdì, grazie all’ausilio degli agenti della Polizia locale.

“Stiamo lavorando per l’attivazione dell’ultima strada car free con questa impostazione – dichiara l’assessore alla Mobilità Marco Granelli – con l’obiettivo di intervenire in futuro con meccanismi di chiusura automatica o strutturale, laddove possibile, e di mantenere questa tipologia solo in casi particolari dovuti a situazioni temporanee”.

“Le strade car free – aggiunge la vicesindaco Anna Scavuzzo – ci permettono di aumentare la sicurezza dei più piccoli all’ingresso e all’uscita da scuola, richiedendo un impegno di Polizia locale meno oneroso e quindi più sostenibile”.

L’esigenza di rendere car free il tratto di via Quarenghi tra via Kant e via Popper è nata dallo spostamento temporaneo degli studenti di via Brocchi, che ha portato sulla via un’affluenza di circa 900 studenti ogni giorno.

Fonte: Comune di Milano, 27/01/2019

Torna su

14 febbraio 2019

Chiusura temporanea stazione 116 - Morgagni Redi

Vi informiamo che per consentire lavori di potatura nell'area circostante, la stazione n. 116 - Morgagni Redi, verrà temporaneamente chiusa a partire dalla tarda serata di giovedì 14 febbraio e sarà riattivata nella giornata di venerdì 15 a conclusione dei lavori. 

Ci scusiamo per il disagio e vi invitiamo a utilizzare in sostituzione una delle seguenti stazioni:

27 - Porta Venezia
113 - Buenos Aires - Lima
114 - Buenos Aires - Argentina
119 - Settembrini - Vitruvio
124 - Porta Venezia 2

Torna su

13 febbraio 2019

Riapertura stazione 189 - Procaccini - Cimitero Monumentale

Vi segnaliamo che la stazione n. 189 - Procaccini - Cimitero Monumentale, chiusa per lavori all'area circostante, è stata riattivata.

La stazione cambia temporanemente posizione: collocata sempre in piazza Cimitero Monumentale, si trova ora sul lato sinistro dell'area.

 IMG-20190214-WA0005

Torna su

13 febbraio 2019

Un altro successo per la Bike Challenge di FIAB

È in programma per venerdì 15 febbraio a Milano la premiazione dei vincitori della Bike Challenge 2018, la divertente competizione riservata alle aziende e ai loro dipendenti che, tra settembre e ottobre scorso, hanno scelto con costanza di usare la bicicletta negli spostamenti casa-lavoro o nel tempo libero.
Promossa in Italia da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta e giunta alla quarta edizione, la Bike Challenge 2018 ha coinvolto oltre 1.100 partecipanti di 114 aziende/organizzazioni dell’area metropolitana milanese.

Obiettivo della gara quello di incentivare il bike-to-work tra i lavoratori, sensibilizzando parallelamente le aziende ad adottare politiche e servizi a favore di chi sceglie di raggiungere il posto di lavoro in bicicletta.

I numeri di Bike Challenge sono di tutto rispetto: ben 124 partecipanti sono nuovi ciclisti, ovvero persone che grazie alla competizione hanno scelto di provare ad andare al lavoro sulle due ruote, mentre l’intera manifestazione ha fatto registrare un totale di 312.264 Km percorsi in 22.370 pedalate che equivalgono a un risparmio di emissione di CO2 di 53.365 kg.

Interessanti sono anche i criteri di premiazione della Bike Challenge che, da sempre, non manda sul podio chi ha fatto più chilometri in sella, ma chi, nel periodo della gara, ha pedalato con maggiore frequenza. Riconoscimenti saranno consegnati anche alle aziende (in gara per categorie in base alla dimensione) che hanno messo in sella la maggiore percentuale di lavoratori e alle realtà che hanno saputo invogliare chi non è abituato ad usare la bicicletta. Premi individuali anche per i migliori “ambasciatori’ delle due ruote, ovvero coloro che hanno coinvolto più colleghi nell’esperienza del #biketowork.

L’edizione 2018 della Bike Challenge è stata realizzata grazie al patrocinio della Fondazione Cariplo.
Inoltre, anche quest’anno, il sistema di bike sharing del Comune di Milano, BikeMi, è partner dell’iniziativa e, grazie al sostegno di Clear Channel (gestore del servizio), mette a disposizione per i vincitori di ogni categoria alcuni abbonamenti al servizio: 50 annuali, 50 settimanali e 50 giornalieri.

13-12-18_BIKEMI_10mo _0178

La consegna dei premi della Bike Challenge 2018 avverrà
venerdì 15 febbraio 2019 alle ore 18:30 presso il locale HUG, in via Venini, 83 a Milano.

Per info: www.biketowork.it - www.fiab-onlus.it

Fonte: comunicato stampa Fiab, 6 febbraio 2018

Torna su

11 febbraio 2019

Chiusura temporanea stazione 248 - Teodorico - Gattamelata

Vi informiamo che per consentire un intevento all'edificio adiacente, la stazione n. 248 - Teodorico - Gattamelata sarà temporaneamente chiusa a partire dal pomeriggio di martedì 12 febbraio.

Ci scusiamo per il disagio e vi invitiamo ad utilizzare in sostituzione, le seguenti stazioni limitrofe:

  • 249 Vigliani – Scarampo
  • 219 Firenze
  • 225 Chiesa – Filiberto
  • 309 Magno – Alcuino

La stazione sarà riattivata a conclusione dei lavori.

 

 

Torna su

08 febbraio 2019

Chiusure temporanee in occasione del Capodanno Cinese

In occasione dei festeggiamenti per il Capodanno Cinese, per motivi di ordine pubblico, le stazioni n. 186 - Gramsci, 187 - Sarpi – Albertini e 188 - Sarpi - Niccolini saranno temporaneamente chiuse.

Le stazioni saranno disattivate a partire dalla tarda serata del 9 febbraio e saranno ripristinate lunedì 11 febbraio ad apertura del servizio.

Ci scusiamo per gli eventuali disagi e vi segnaliamo per ciascuna delle stazioni coinvolte, le limitrofe da poter utilizzare.

Nelle vicinanze della n. 186 - Gramsci:

137 - Sempione - RAI
181 - Sempione - Melzi d'Eril
182 - Melzi d'Eril - Cagnola.

Adiacenti alla n. 187 - Sarpi - Albertini sono le stazioni:

99 - Arco della Pace 1 - Bertani
137 - Sempione - RAI
181 - Sempione - Melzi d'Eril
182 - Melzi d'Eril - Cagnola
185 - Santissima Trinità.

Infine, in prossimità della n. 188 - Sarpi - Niccolini, è possibile utilizzare:

16 - Moscova
17 - Legnano Arena civica
39 - XXV Aprile
99 - Arco della Pace 1 - Bertani
103 - Arco della Pace 2 - Pagano
184 - Porta Volta
191 - Farini - Quadrio.

Torna su

04 febbraio 2019

Chiusura temporanea stazione 222 - Durante - D'aviano

Vi informiamo che per interventi di rinnovamento sulla stazione n. 222 - Durante - D'aviano, la stessa sarà temporaneamente chiusa nella giornata di martedì 5 febbraio.

Ci scusiamo per il disagio e vi indichiamo di seguito le stazioni limtrofe da poter utilizzare in sostituzione:

• 207 Loreto
• 266 Sauli – Battaglia
• 145 Lombardia – Vallazze
• 210 Aspromonte – Pecchio

La stazione sarà nuovamente attiva da mercoledì 6 febbraio.

 

Torna su

04 febbraio 2019

Cambia il progetto della stazione Sant'Ambrogio

Progetto _stazione _sant -ambrogio _630a .jpg

Ecco come si presenterà la nuova Stazione di Sant’Ambrogio della M4, la nuova metropolitana di Milano. Una nuova soluzione per l’accesso è stata infatti promossa dal Comune di Milano e autorizzata dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio, realizzata da M4 spa, Consorzio CMM4 e Metro Blu scarl, a firma dell’ingegner Lamberto Cremonesi di Crew S.r.l.

Progetto _stazione _sant -ambrogio _533.jpg

L’obiettivo è duplice: garantire la piena funzionalità agli utenti della linea 4 e l’inserimento armonico in un contesto di particolare pregio storico-artistico.

La nuova soluzione progettuale riguarda sia l’accesso principale alla stazione della linea 4 che il collegamento fra la M2 e la M4 e modifica la precedente idea che prevedeva una scala fissa e una scala mobile posizionate sul marciapiede di via San Vittore in uno spazio assai esiguo. Questa conformazione avrebbe interferito sui sottoservizi presenti e avrebbe comportato un forte impatto sulla viabilità delle vie San Vittore e Carducci.

Da queste criticità è scaturita l’opportunità di ricavare l’uscita all’interno del fossato posto sul lato nord della Pusterla, risolvendo gran parte delle problematiche citate, riqualificando e valorizzando l’area della Pusterla, in particolare lo spazio ipogeo sul retro, fino a oggi configurato come uno spazio di risulta posto al fuori delle attenzioni degli utenti in quanto privo di funzione. La realizzazione di questa ipotesi ha portato a un ridisegno complessivo del progetto.

Con la nuova uscita questo spazio si trasformerà in una vera e propria zona di passaggio in diretto collegamento con il sagrato della chiesa di Sant’Ambrogio, la piazza adiacente e l’Università Cattolica.

Nel dettaglio il progetto prevede la realizzazione di due aperture sui muri nord e ovest al fine di creare l’uscita dal cunicolo di collegamento tra le linee M2 e M4; l’uscita all’esterno sarà poi protetta da una copertura con vetrata sorretta da un sobrio portale in metallo. Un’ampia scalinata che asseconda l’attuale andamento dell’orografia permette di superare il dislivello tra il piano della città e il livello ipogeo dell’uscita dal collegamento M2-M4.

Va sottolineato anche il notevole effetto visivo di disvelamento progressivo della Basilica per chi utilizzerà la scalinata. Completa il progetto la collocazione del volume dell’ascensore di risalita su via Carducci in una zona priva di interferenza visiva con il sistema della Pusterla che resta pertanto intoccato nel suo disegno e nella sua percezione visiva dalla città.

“Mentre proseguono i lavori di costruzione della linea Blu - ha dichiarato Marco Granelli, assessore alla Mobilità del Comune di Milano - ci stiamo occupando di come sarà la città una volta funzionante la metropolitana, con soluzioni che mettano insieme funzionalità ma anche bellezza. L'area monumentale di Sant'Ambrogio sarà più vicina a tutti, una manciata di minuti da Linate o da San Cristoforo”.

Progetto _stazione _sant -ambrogio _600

La Soprintendente Antonella Ranaldi spiega l’aspetto che più ha convinto la Soprintendenza, considerata la delicatezza del sito: “Uscendo dalla stazione l’ampia scalinata offrirà la veduta della basilica di Sant’Ambrogio, simbolo stesso della città, un po’ come avviene per il Duomo; sarà un’apparizione spettacolare. Il tutto si articolerà creando un nodo di percorrenza, dove acquista risalto l’accesso dalle Pusterle, ben restaurate da pochi anni. Abbiamo comunque evitato che ci fosse qui il volume dell’ascensore troppo interferente che è stato collocato in altra posizione”.

Il progetto di suolo del nuovo spazio aperto ipogeo parte da un’attenta analisi della stratificazione storica e si ripropone di ricostruire idealmente le spazialità originarie del sistema difensivo della Pusterla basandosi sulle tracce esistenti, soluzione studiata in concerto con la Soprintendenza. Anche i materiali utilizzati in questo progetto si rifanno alla tradizione costruttiva milanese, la pietra, accostandoli a materiali contemporanei, il calcestruzzo spazzolato e il metallo, il cui disegno traccia a terra e sulla parete nord le linee del vecchio sistema difensivo facendolo riemergere filologicamente.

Progetto _stazione _sant -ambrogio _630b .jpg

Fonte: Comune di Milano

Torna su
<...678910...>

Contatti

Il Call Center ATM è a vostra
disposizione per qualsiasi chiarimento ed informazione.

Welcome

Please select your language:

Ultime Notizie

BikeMi apre 8 nuove stazioni per il progetto Pon Metro

Venerdì 13 settembre attivate le stazioni: 352 - Cordusio | 361 - Bottini - Lambrate | 362 - Bottini - Lambrate 2 | 370 - Primaticcio - Corba | 372 - Soderini - Provincia di Milano | 369 - San Giminiano - Tuberose | 366 - Carlini - D'Alviano | 363 - Tripoli

Chiusura temporanea stazione BikeMi 265 Arduino

Il 13 settembre

Assistenza via Call Center momentaneamente sospesa

Vi informiamo che il servizio di supporto ai clienti via Call Center è momentaneamente sospeso per un disservizio tecnico.

Assistenza via Call Center nuovamente attiva

le linee sono state ripristinate

Assistenza via Call Center momentaneamente sospesa

per un disguido tecnico.

Chiusura temporanea stazione 1 - Duomo

Dal 3 al 5 settembre

Chiusura temporanea stazioni 163 - Roserio

Dal 2/09

BikeMi: attive quattro nuove stazioni!

Per il progetto Pon Metro sono state attivate le stazioni: 350 - Beccaria 2 - Europa 351 - Duomo 2 - Foscolo 358 - Insubria - Bruno 380 - Inganni M1 - Zurigo

Riapertura stazione 263 - Castello

Dal 23 agosto

Cimitero Monumentale: museo a cielo aperto

Torna la rassegna di eventi che ha come protagonista il Cimitero Monumentale.

<>